Ultime NEWS sulle GUIDE
Osterie Slow Food 2022

Osterie Slow Food 2022

L’edizione 2022 della guida Osterie d’Italia di Slow Food assegna le Chiocc...
Anteprima Guida Espresso 2020

Anteprima Guida Espresso 2020

Ecco i premiati e tutte le novità della nuova edizione
Chef francese Veyrat rinuncia alle stelle Michelin

Chef francese Veyrat rinuncia alle stelle Michelin: «Siete dei dilettanti»

La furia dello Chef Marc Veyrat si abbatte sugli esperti della guida Michel...
Momento magico per la cucina dei Paesi Nordici

Momento magico per la cucina dei Paesi Nordici

Dopo il primo posto conquistato dalla Danimarca al Bocuse d'Or la guida Mic...

Amate il pianeta food in ogni suo aspetto e avete uno sguardo aperto, curioso e critico per sondarne tutti i dettagli?
L'Associazione ha bisogno di appassionati come te. Ma non occorre solo passione. Il critico gastronomico è una figura scevra da preconcetti, simpatie o antipatie, che sappia comprendere le difficoltà dell’altra parte senza necessariamente giustificare. Insomma, la nostra sono guide che parlano di food, in ogni suo aspetto, compreso il contesto in cui viene servito.
Se ti senti pronto, se sei disposto a metterti in gioco e hai voglia di partecipare, allora sei la persona che stiamo cercando.


Amate il pianeta food in ogni suo aspetto e avete uno sguardo aperto, curioso e critico per sondarne tutti i dettagli?
L'Associazione ha bisogno di appassionati come te. Ma non occorre solo passione. Il critico gastronomico è una figura scevra da preconcetti, simpatie o antipatie, che sappia comprendere le difficoltà dell’altra parte senza necessariamente giustificare. Insomma, la nostra sono guide che parlano di food, in ogni suo aspetto, compreso il contesto in cui viene servito.
Se ti senti pronto, se sei disposto a metterti in gioco e hai voglia di partecipare, allora sei la persona che stiamo cercando.

Valerio Massimo Visintin

Il Vate
dei Navigli

Valerio Massimo Visintin comincia a occuparsi di critica gastronomica nel '90 per Bar Giornale. E prosegue con una infinita collana di recensioni per il Corriere della Sera e per altre testate. È il critico mascherato, lo Zorro della gastronomia, chiamato da alcuni (con ammirazione o spregio?) il vate dei Navigli.

Ha recensito più di 2500 ristoranti
negli ultimi 10 anni

Negli ultimi 10 anni di attività Valerio Massimo Visentin, ha visitato e recensito più di 2500 ristoranti. Nel frattempo, ha scritto due libri di narrativa: “Il mestiere del padre” (2011) e “L’ombra del cuoco” (2008). Ai quali si aggiungono due pubblicazioni sul mondo della ristorazione: “Osti sull’orlo di una crisi di nervi” (2013) e “Cuochi sull’orlo di una crisi di nervi” (2016). Da questi testi è nato anche un lavoro teatrale. Visita i ristoranti soltanto in incognito, “strumento essenziale per valutarli nelle medesime condizioni di un qualsiasi cliente”. Chef, camerieri e osti non conoscono il suo volto, perciò, nelle occasioni pubbliche, si veste da uomo nero. Ma in fin dei conti ammette: “Questa mascherata è un nodo al fazzoletto per ricordarmi sempre di non prendermi troppo sul serio”

Leggi tutti gli articoli pubblicati

Segui i suoi social

Segui i suoi video